Fotograficamente, e non solo, la Sagra del Redentore di Nuoro e’ una manifestazione che mi piace. Principalmente perché a differenza di altre grosse manifestazioni e’ ancora possibile trovare dei punti in cui si può lavorare decentemente senza sgomitare con gli altri e senza farsi venire il mal di testa. E in tempi in cui tutti sembrano avere una voglia irrefrenabile di scattare foto (inutili) rendendo la vita impossibile a chi e’ sul posto per lavorare a furia di passarti davanti o peggio ancora spostarti, beh, e’ davvero una cosa rara. E’ anche per questi motivi che ultimamente sto evitando i grandi eventi popolari, ma questa e’ un’altra storia. Invece oggi voglio parlare del Redentore.

Lo scorso anno, verso la fine della sfilata dei costumi avevo trovato un ottimo punto per realizzare dei ritratti molto interessanti con uno fondo scuro, quasi nero, con una luce che metteva bene in evidenza la persona ritratta. Mi ero ripromesso di tornare a fotografare con quel tipo di condizioni e quest’anno ci sono riuscito, anche perché il meteo era praticamente identico al 2011. A dirla tutta avrei preferito una luce un po’ più morbida. Un cielo appena velato sarebbe stato l’ideale, ma va bene lo stesso così. Il prossimo anno vorrei fare qualcosa di diverso ma ho ancora tempo per pensarci.


GUARDA TUTTE LE FOTO DELLA SAGRA DEL REDENTORE 2012